titanbet-bonus-10-euro

Gioco problematico, le strategie dei casinò Usa

Pubblicato In Rumors - da Il 27 febbraio 2012


Una donna e il suo compagno, regolari frequentatori del casinò di Atlantic City, hanno perso 100mila dollari in due giorni; ora hanno perso il lavoro e hanno accumulato già 205mila dollari di debito con la casa da gioco. Questa è solo una delle tante storie di dipendenza che ha conosciuto Arnie Wexler, fino a qualche tempo fa a capo del New Jersey’s compulsive gambling council, che ha inserito la coppia di giocatori compulsivi in un programma di sostegno e ora viaggia per lo Stato facendo formazione per i dipendenti del casinò su come individuare i potenziali giocatori compulsivi.

Si stima che 2 a 5 milioni di americani hanno qualche tipo di problema col gioco d’azzardo. Uno studio del 1999 realizzato dal National Gambling Impact Study Commissione stima che altri 15 milioni sono a rischio di sviluppare un problema con il gioco.

La maggior parte dei casinò hanno adottato una qualche forma di iniziativa per incetivare il gioco responsabile, ma si tratta di inserirsi in un delicato equilibrio in un settore il cui modello di business è fondato su giocatori che rischiano di perdere denaro. Il settore dei casinò ha due motivazioni principali nel trattare con i giocatori con problemi, ha spiegato Alan Feldman, vice presidente della MGM Resorts International, e presidente del Centro Nazionale per il gioco responsabile. “C’è un forte convinzione, tra molti dei dirigenti del casinò, che vi è un obbligo morale“, ha detto. “Ma c’è anche una ragione forte legata al business: i giocatori problematici si trasformeranno in crediti inesigibili”.

Il centro ha sviluppato un programma di formazione denominato Emerge, che è diventato lo standard fra i casinò appartenenti alla Gaming Association, il principale gruppo commerciale del settore. Diversi casinò lo applicano in modo diverso, ma lo scopo è lo stesso: intervenire quando c’è un problema, ha detto Feldman.

Molti stati hanno le cosiddette liste di auto-esclusione, in cui i giocatori possono iscriversi e richiedere ai casinò di vietare loro l’accesso in modo permanente o per periodi di tempo variabili. Molti Stati, stanno pensando di tassare le case da gioco per aiutare i programmi dei fondi di trattamento per giocatori d’azzardo compulsivi.

Tags: casinò