titanbet-bonus-10-euro

Casino Online in Italia: pc o smartphone ?

Pubblicato In Rumors - da Il 18 luglio 2013

I casinò online sono stati regolamentati in Italia poco più di due anni fa e da allora di cose ne sono successe davvero parecchie.

giochi-casino-3

L’avvenimento più importante è senza alcun dubbio il via libera che i Monopoli di Stato hanno dato, nel dicembre 2012, alle slot machine online. Grazie all’introduzione delle slot i guadagni per gli operatori di gioco sono impennati in maniera esponenziale e non poteva essere altrimenti dato che si tratta di uno dei simboli per eccellenza del gioco d’azzardo.

Ad approfittare di questo lancio parecchie agenzie leader mondiali del settore del gambling hanno deciso investire nel nostro paese aprendo i loro casino online. Tra queste c’è, ad esempio Paddy Power che ha scelto di debuttare con il proprio casinò proprio nel giorno del lancio delle slot machine online. Questa società non si è certo fermata qui perché sull’onda del consenso ricevuto dagli appassionati italiani ha deciso di aprire anche un sito dedicato ai giochi online e tra qualche settimana farà en plein lanciando un nuovo sito dedicato interamente al Bingo. Un’offerta sempre più ricca che fa di Paddy uno degli operatori più importanti d’Italia che mira a conquistare quote di mercato sempre maggiori.

Per meglio comprendere il settore del casino online crediamo sia necessario ricostruire la breve storia che c’è alle spalle partendo proprio dal luglio del 2011, citando numeri e la raccolta complessiva che è stata messa a segno dagli operatori. Come detto in precedenza soltanto nel luglio del 2011 i Monopoli di Stato hanno deciso di regolamentare il settore in modo da evitare agli appassionati di cadere in brutte sorprese. Prima di quel momento, infatti, chi voleva divertirsi era in pratica obbligato a giocare su siti con dominio .com.

Nei primi sei mesi la spesa era all’incirca intorno ai 50 milioni di euro. Nel 2012 è stato un crescendo. Soltanto nel primo trimetre è stato registrata una raccolta pari a 80 milioni di euro, mentre nei primi tre mesi del 2013 si sono toccati i 120 milioni di euro. Ad incidere in maniera particolare su questo aumento esponenziale è stata in assoluto la novità delle slot machine online che hanno spinto migliaia di persone a provare questa nuova esperienza. Un dato significativo potrebbe essere rappresentato proprio dalla spesa generale registrata nella prima settimana dalla legalizzazione che ha toccato i 28 milioni di euro. Con l’arrivo del bel tempo, si fa per dire, i casino online faticano un po’ e la raccolta cala rispetto ai mesi precedenti.

Il motivo è dovuto principalmente al fatto che gli appassionati preferiscono fare uscite fuori porta, trascorrendo meno tempo in casa. Tutto nella normalità, dunque. Con l’arrivo dell’autunno tutto ritornerà negli standard, è abbastanza fisiologico. Per combattere anche questi picchi negativi di raccolta la maggior parte delle società ha deciso di investire in maniera cospicuo sul mercato mobile.

L’Italia è tra i paesi in cui si spende di più per l’acquisto di uno smartphone o di un tablet e proprio per questo motivo vengono create applicazioni ad hoc per permettere a chiunque ne abbia voglia di giocare al proprio casino preferito anche quando non si ha a disposizione un personal computer.

Al momento soltanto una minima parte ha deciso di utilizzare questi device per divertirsi ma gli esperti del settore sono convinti che tra qualche anno la quasi totalità degli appassionati accederà al casino online attraverso il proprio iPhone o iPad.

Tags: blackjack online , regole blackjack , trucchi blackjack