titanbet-bonus-10-euro

I casinò online spengono due candeline

Pubblicato In Rumors - da Il 13 agosto 2013

Sono passati due anni da quando in Italia sono diventati legali i casinò online. Si tratta di un traguardo molto significativo, che rappresenta forse la continuazione di un percorso che, prendendo il via con non poche contestazioni, ha rivoluzionato un intero sistema culturale e lavorativo, aprendo numerosi punti interrogativi, ma anche tanti spunti di discussione interessanti.

casino1

Era il mese di luglio 2011 quando nel nostro Paese veniva legalizzato il gambling online, e, ovviamente, anche tutto il comparto inerente i giochi da casinò. Tutti gli appassionati abituati a utilizzare le molte offerte disponibili, , per esempio leggi qui per il codice Bingo di Gioco Digitale, scrivendolo su carta hanno dovuto cambiare le loro abitudini, e cominciare a eseguire tale operazione dal proprio computer o dallo smartphone.

Ci sono delle caratteristiche del fenomeno dei casinò online che non possono non attirare l’attenzione di chi, per passione o per professione, si interessa al settore. Tra queste c’è senza dubbio la spesa crescente che l’utenza ha dedicato al comparto. Nonostante l’innegabile cambiamento di cultura e costume, che ha portato anche non poche difficoltà a luoghi storici come il Casinò di Sanremo, la cifra investita per giocare al casinò online è cresciuta in maniera esponenziale.

Se nei primi tempi della legalizzazione degli spazi web dedicati a questo scopo la cifra totale spesa corrispondeva a poco meno di 50 milioni di euro (dati riguardanti il primo semestre dall’ufficializzazione della normativa), i periodi successivi al mese di luglio di due anni fa si sono rivelati altrettanto positivi.

Per ora possiamo solo parlare dei dati riguardanti il primo semestre del 2013, che vede superato il tetto dei 100 milioni di euro. Il percorso di legalizzazione dei casinò online è stato anche, come abbiamo già detto, molto travagliato. C’è chi ha gridato alla morte delle sale da gioco live, venendo però smentito in maniera molto palese, dal momento che il fascino dei Casinò storici non tramonta nonostante l’avvento dell’online, e molti degli introiti attuali arrivano da clienti di Paesi che considerano le sale da gioco una parte fondamentale del fascino italiano.

Non resta quindi che augurare un buon secondo compleanno alle sale da gioco online e aspettare di osservare l’evoluzione del settore nei prossimi anni, che, senza dubbio, riserverà tantissime altre sorprese.

Tags: