titanbet-bonus-10-euro

Gioco d’azzardo al sud: si cerca di bloccarlo

Pubblicato In Rumors - da Il 1 febbraio 2012

Lo sapete che soprattutto nel sud dell’Italia sono riscontrate le maggiori problematiche relative la gioco d’azzardo? La situazione in questo momento si fa sempre più difficile e l’esempio arriva direttamente dal Senatore Lauro che in queste ore ha messo in luce i problemi che sta vivendo la Pensiola a causa della grande diffusione del gioco d’azzardo.

Pensate che ci sono famiglie che si devono indebitare per consentire ad alcune persone di continuare questa malattia del gioco. La politica italiana in merito a questo problema che cosa sta facendo? Siamo in una fase di stallo aspettando non si sa cosa e i problemi al gioco illegale continuano a farsi sentire.

Il Governo dovrebbe inizialmente pensare ai problemi del Sud, valutando con attenzione il numero delle sale da gioco e al loro ubicazione. Sarà necessario fare un controllo a tappeto di concessioni e licenza che dovranno essere controllate per comprendere chi sia il reale proprietà di queste società.

I pareri in questo settore sono sempre contrastanti ma sta di fatto che il gioco d’azzardo in Italia è in continua evoluzione e fa arricchire le tasche degli evasori che non pagano le tasse. Sicuramente non è facile trovare un’idea valida a livello generale, ma perché non mettere delle leggi severe, magari seguendo gli esempi che arrivano direttamente dall’estero?

E’ arrivato il momento di dire stop al gioco d’azzardo e la situazione è sicuramente pericola per la nazione, che intenzioni ha il Governo? Dite la vostra in merito a questo argomento.

Tags: gioco d'azzardo , gioco illegale