titanbet-bonus-10-euro

Il fascino immortale del poker cash

Pubblicato In Rumors - da Il 6 luglio 2012

Tempo di tirare un po’ di somme. Da un anno circa, infatti, anche in Italia è stato legalizzato il poker cash (per il momento solo online e non live, cioè dal vivo, questa resta appannaggio dei casinò per il momento, anche se ci sono continue proposte in tal senso).
Cosa distingue il poker cash dal poker cosiddetto “sportivo”? Il gioco non cambia in sé, se non per alcune differenze nel pagamento del buio e per il sit out (qua potete leggere i dettagli), ciò che fa realmente la differenza è che non si gioca in un torneo (dove si partecipa con una quota di iscrizione), bensì quello che giochiamo al tavolo corrisponde a quello che scegliamo di investire.
Insomma, prima del boom del Texas Hold’em e la conseguente espansione dei tornei, questa era la versione più praticata del poker – se vogliamo, anche quella che gli ha dato quella certa “brutta fama” che si porta dietro ancora oggi. Ma questa è anche la versione che gli conferisce quell’innegabile brivido in più: non c’è niente come il poker cash, perché giocare con soldi veri ti mette in un’altra ottica, affronti il gioco con spirito diverso e anche le tue reazioni sono diverse. E’ qua che si misura in massima parte l’abilità di un giocatore ed è per questo che rimarrà sempre l’espressione suprema del poker e quella che gli conferisce l’alone di fascino e rischio che questo gioco si porta da sempre dietro.
Il prossimo obiettivo è quindi quello di riuscire a legalizzare il poker live, ovvero giocato ai tavoli e non attraverso lo schermo di un computer. Questo perché, se è vero che il poker online raccoglie sempre più appassionati ed è certamente c omodo, secondo quello che dicevamo prima, affrontare i propri avversari intorno al tavolo verde è un po’ il coronamento dei sogni di ogni giocatore che si rispetti. Pare che qualcosa si stia muovendo, quindi non ci resta che sperare e prepararci a grindare duro!

Tags: