titanbet-bonus-10-euro

Casinò Svizzera, calo delle entrate a Mendrisio e Lugano

Pubblicato In Rumors - da Il 24 gennaio 2012

Anche le case da gioco ticinesi attraversano un periodo di crisi: i dati che riguardano il prodotto lordo dei giochi  – ossia il rapporto tra le entrate e le vincite pagate – per il 2011 all’Admiral di Mendrisio fanno segnare un calo del 10,8% rispetto al 2010, con il bilancio che si ferma a 72,5 milioni di franchi.

Pesante il calo dei ricavi delle slot-machine, che si assesta intorno al -11,6%, mentre i giochi da tavolo sono scesi del 9,9%: si tratta del quinto anno consecutivo che il casinò di Mendrisio fa segnare una diminuzione delle entrate che ha raggiunto la cifra record di 60 milioni di franchi.

A causare il calo degli introiti molto probabilmente è la debolezza dell’euro, unita alla costante diminuzione della clientela italiana sempre più restia a varcare il confine per tentare la fortuna. Le conseguenze si ripercuotono ovviamente sulla dimensione occupazionale: sono una decina i dipendenti licenziati nel 2011.

Segno negativo anche a Lugano, con il casinò sul Ceresio che fa segnare perdite addirittura superiori a quelle di Mendrisio: le entrate ai tavoli da gioco hanno perso oltre il 30%, mentre il prodotto lordo dei giochi è crollato del 15,9% per un mancato introito di oltre 68 milioni di franchi.

Tags: casinò , casinò lugano , casinò svizzeri