titanbet-bonus-10-euro

Strategie e tattiche per giocare al Poker online

Pubblicato In Poker - da Il 9 febbraio 2009

Il poker online può essere un gioco molto pericoloso: molti pesci che osano tuffarsi in questo mare diventano spesso vittima degli squali.
Per non subire la stessa sorte vi sveliamo alcuni consigli e strategie per giocare a poker su internet in modo sicuro e vincente:

– Innanzitutto iniziare a giocare con fiches virtuali:
Il poker online è diverso dal poker dal vivo, persino chi ha già giocato nei casinò può avere difficoltà iniziando a giocare davanti al computer.

La velocità di gioco nei casinò online è superiore, a volte arriva a dieci volte tanto quella di un tavolo live.
Non si vedono tell ed il meccanismo per puntare e rilanciare è completamente diverso.
Inoltre il monitor del Pc offre molte più informazioni sugli avversari di quante si possano ottenere ad un tavolo reale.
Per questi motivi, si dovrebbe giocare online per alcune ore senza soldi veri, finchè si conoscono come le proprie tasche le sale da poker online prescelte.

Forse qualcuno penserà che in una partita senza soldi veri non si impara nulla, perchè tutti giocano male. Non è del tutto esatto.
Molti utenti che giocano ai tavoli gratuiti lo fanno per imparare. E’consigliabile giocare meglio possibile e provare occasionalmente la propria strategia.
Non stupirsi quando si perde. Meglio pagare in fiches che perdere soldi reali.

Puntare poco e giocare rilassati:
Una volta imparato come funziona la sala da poker online ed i giocatori principali non sono più degli sconosciuti, si può iniziare a pensare di giocare con soldi veri.
Nel migliore dei casi, il denaro fluisce dalla sala da poker al conto corrente.

Se però le cose dovessero andare nel senso inverso, significa che si sta sbagliando qualcosa e si dovrebbe modificare la strategia di gioco.
Per conservare il bankroll, non se ne dovrebbe puntare mai più del 10%.

A prima vista può sembrare irragionevole, ma è l’unico modo per sopravvivere.
Se si hanno soltanto 100 euro sul conto, cercare giochi che richiedono un piccolo buy in e piccole puntate perchè altrimenti una sessione o una mano sfortunata potrebbero azzerare il vostro bankroll.

Per stare sul sicuro poi man mano che si vince prelevate almeno il 50% di ogni vincita e trasferitelo al sicuro sul vostro conto corrente onde evitare di giocarvi tutto e di riperdere le vincite ottenute.

Giocare in base ai piani:
Siccome il poker online è facilmente disponibile, molti pensano di poter giocare un paio di mani ogni tanto per passare il tempo.

Di solito non sanno quando sarebbe meglio fermarsi e giocano mani di troppo.
Un “bad run” può diventare una veloce catastrofe. Molti evitano il problema giocando soltanto a date prefissate e in tornei già definiti in precedenza.

Sia che si tratti di tornei o cash game, quando ci si siede ad un tavolo di poker si dovrebbe sempre sapere fino a quale livello si può giocare e quando ci si deve fermare.

Se si gioca in base ad un piano prestabilito, accertarsi di non farsi distrarre. Si ha già abbastanza da fare, concentrandosi sulle informazioni visualizzate e non servono altri diversivi come la radio, televisione o addirittura un whisky o alcoolici.

Si dovrebbe prestare la massima attenzione a non giocare troppe mani, un errore comune nelle scommesse online.

Evitare le distrazioni:
Se si gioca a più tavoli contemporaneamente, è facile confondersi. A causa inoltre dell’alta velocità dei giochi si può finire nella più grande trappola del poker online.

Riassunta in una formula, potrebbe essere espressa così:
disattenzione + alcool – disciplina x velocità di gioco = catastrofe

L’unica strategia per non cadere in questa trappola consiste nel prendere seriamente il poker online e giocare ogni partita con la massima concentrazione ma sempre e soltanto una partita alla volta, tutto il resto è inopportuno.

Attenzione alle shorthand:
E’più difficile giocare una shorthand che una partita intera ad un tavolo da dieci.
Un altro problema: in queste acque basse nuotano molti squali.
Si dovrebbe assolutamente evitare di essere presi di mira da uno di questi.

Una possibilità per migliorare il proprio gioco nelle shorthand consiste nel capire bene come cavarsela in questa situazione.
Altrimenti si dovrebbe osservare attentamente la cronologia delle mani di uno squalo, per sapere chi si ha di fronte.
Se si ha il minimo sospetto che l’avversario sia troppo forte per le proprie capacità, è meglio lasciar perdere il gioco.
Forse non è un bene per il proprio ego, ma mette in salvo il portafogli.

Non precipitare finanziariamente:
Nel poker online è pù facile perdere velocemente che vincere velocemente.
Si può incassare un piatto cospicuo soltanto con una combinazione di fortuna, abilità e avversari scadenti.

Per una grande perdita è sufficiente mancanza di attenzione e disciplina.
Nel poker dal vivo invece è tutto più lento, eventualmente si può rimediare ad un errore.

Per salvaguardare il bankroll, nel poker online si deve essere molto disciplinati, prendere il gioco seriamente ed evitare di sopravvalutarsi.
Soltanto così il poker online può diventare un attività proficua.

Tags: poker online , trucchi poker , vincere poker