titanbet-bonus-10-euro

Tipologie di Bluff al Poker: Continuation Bet Bluff

Pubblicato In Poker - da Il 6 febbraio 2009

full-tilt-poker

Per continuation bet, in generale, si intende una puntata fatta sul flop da parte del giocatore che ha rilanciato nella fase preflop. Quando questa puntata viene fatta senza avere una mano legittima, si parla di continuation bet bluff.

Se ad esempio abbiamo rilanciato preflop con A di picche e Q di picche e puntiamo su un flop che presenta J di cuori, 5 di picche, e 8 di quadri stiamo facendo un continuation bet bluff.

Detto così sembra tutto molto semplice ma in realtà non lo è affatto.

Vediamo come utilizzare quest’arma nel migliore dei modi.

Generalmente è sconsigliato fare un continuation bet bluff quando al flop ci sono più di 2 avversari a contenderci il piatto perchè le possibilità di insuccesso sono troppo elevate. In questo caso meglio puntare solo con una mano legittima.

Contro un singolo avversario invece possiamo utilizzare il continuation bet bluff con grande frequenza se non quasi nel 100% dei casi.

titan-poker-italiano

Dovete sapere infatti che se il nostro avversario non è partito con una coppia in mano, due volte su 3 al flop non avrà legato alcun punto.

Se è partito con una coppia, verosimilmente non sarà alta, altrimenti avrebbe controrilanciato nel preflop e potrebbe essere costretto a passare se al flop scendessero 2 carte più alte della sua coppia.

Contro 2 avversari invece ci si regola in base alla texture del flop e alla nostra posizione sul tavolo da gioco.

Come linea guida generale ricordatevi che se la percentuale delle vostre continuation bet è inferiore al 50% delle mani in cui rilanciate preflop, state sicuramente giocando in modo troppo chiuso.

party-poker-totti

L’entità della puntata del continuation bet bluff può variare a seconda di diversi fattori; generalmente è consigliabile fare una puntata da 2/3 a 3/4 del piatto. Meglio spostare questi valori leggermente verso l’alto perchè con puntate basse tipo metà del piatto possono essere soggette a controrilanci in bluff dei nostri avversari e diminuiscono l’efficacia del nostro continuation bet bluff.

L’importante affinchè il continuation bet sia credibile è riuscire a fare puntate equivalenti sia in bluff sia con un punto legittimo.

Se tendiamo a puntare in maniera differente ad esempio puntando sempre metà del piatto quando siamo in bluff e 3/4 del piatto quando abbiamo il punto, i nostri avversari potrebbero notarlo e il nostro bluff verrebbe facilmente neutralizzato.

Tags: bluff poker , trucchi poker , vincere poker