titanbet-bonus-10-euro

Tornei di Poker Texas Hold’Em: come si svolgono e ci si iscrive

Pubblicato In Poker - da Il 8 novembre 2008

titan-poker-italiano

Il Texas Hold’Em è sicuramente la variante del Poker che in questo momento va per la maggiore e stanno riscuotendo un vero e proprio boom i tornei di Poker Texas Hold’em che si disputano online e anche per quanto riguarda i tornei dal vivo in tutto il mondo.

Il poker nella variante Texas Hold’Em può essere praticato in diversi modi, ognuna delle quali presenta delle peculiarità di gioco ben definite.

Il grande pubblico si è avvicinato a questa nuova variante del gioco del Poker soprattutto grazie al successo dei tornei mondiali dal vivo su tutti World Series of Poker, European Poker Tour trasmessi e pubblicizzati anche da tv e media.

Per partecipare ad un torneo di Poker Texas Hold’Em i giocatori pagano la medesima quota di iscrizione (Buy in) e ricevono tutti  lo stesso numero di chips.

Snai Poker

Quindi nei tornei di Texas Hold’Em è una lotta ad armi pari e si parte tutti dallo stesso livello, si comincia a giocare insieme e si procede in parallelo sui tavoli da gioco e man mano che un giocatore finisce le chips a sua disposizione esce dal gioco finchè non rimarrà al tavolo un solo giocatore che è il vincitore!

L’unico superstite a questo punto possiederà tutte le chips che erano entrate in gioco e potrà fregiarsi del titolo di Campione e conquistare così l’ambito e ricco premio in palio al torneo.

Il primo classificato non sarà però l’unico giocatore felice e che avrà vinto qualcosa, infatti ci sono sempre premi anche per il secondo e terzo classificato e nei tornei di Texas Hold’Em tradizionalmente circa il 10% dei partecipanti riceve una remunerazione per la loro prestazione.

In un torneo di Poker Texas Hold’Em si viene eliminati solo quando si perde anche l’ultimo gettone, fino ad allora ancora ogni giocatore ha in teoria la possibilità di vincere il torneo.

Al momento dell’eliminazione si registra la posizione in cui si è usciti e in base a questa classifica vengono poi alla fine assegnati i premi.

Club Titan Poker

Le quote di iscrizione per un torneo di Texas Hold’em sono relativamente basse e accessibili per tutti per questo ci sono sempre così tanti partecipanti ed il numero di posti a disposizione non riesce quasi mai a soddisfare la richiesta. Da notare poi che il Texas Hold’Em non è un gioco in cui si mettono a rischio grandi risorse finanziarie o si possono perdere grandi somme di denaro anche perchè oltre quella somma, che è la quota di iscrizione, non si può perdere.

Il primo premio messo in palio ad un torneo poi è sempre molto allettante e il potersi confrontare con un enorme numero di avversari contmporaneamente suscita il gusto della competizione e la gratificazione del risultato è sempre molto alta.

Questa è sicuramente la forza di attrazione suscitata dai Tornei di Texas Hold’Em tanto che anche le televisioni ed i media hanno cominciato a seguire le fasi finali dei tornei. La grande partecipazione ha catalizzato l’attenzione dei media che a loro volta hanno contribuito all’allargamento del pubblico a dismisura. Il poker in televisione viene guardato con molto piacere e spesso ci si immedesima nei protagonisti.

Inoltre, i tornei vengono spesso disputati in località turistiche e molto ambite per permettere ai giocatori di vivere un esperienza unica e piena di relax.

Le città o così come gli hotel e resort selezionati offrono sempre servizi unici ed è ormai consuetudine vedere intere famiglie spostarsi per partecipare ad un torneo con spirito vacanziero.

Casino Tropez Bonus 3000€

Il nuovo pubblico che si è affacciato al gioco è allora un pubblico diverso: tutti fattori che hanno permesso al gioco di sdoganarsi completamente ed offrire al mondo la sua faccia migliore.

I tempi delle bische fumose sono tramontati per sempre, ora il poker è diventato un gioco legale e per tutti! Leggi anche i motivi per cui il Texas Hold’Em sta sostituendo il Poker classico.

Ma in realtà il gioco è stato sviluppato e concepito per permettere una snella e agevole organizzazione, ecco che allora la modalità torneo assume sfaccettature diverse: nascono i cosiddetti tornei “Sit and Go” che sono in pratica tornei composti da un solo tavolo che spesso è a 9 o 6 giocatori. Il field è molto più ridotto, si rinuncia al montepremi milionario ma è semplice da organizzare, se si esce ne parte un altro, è ripetibile nel tempo premiando il più forte e non il singolo exploit.

I tornei di Poker “Sit and go” possono durare anche meno di un ora e permettono al giocatore di centrare una piccola vincita ma di frequente.

Dal “Sit and Go” nasce una variante molto divertente dei tornei di poker online che è chiamata “Heads Up” e grazie ad internet ha eliminato I problemi di antieconomicità per I Casinò quali pagare un dealer e il tavolo per soli 2 giocatori. L'”Heads Up” è una vera e propria partita da poker che si gioca a 2 in modalità testa a testa ed è un vero e proprio gioco uomo contro uomo. La giusta strategia di gara prevede la partecipazione a quasi tutti I colpi. Non è più necessario aspettare carte forti per entrare in gioco in quanto non si deve più fronteggiare un intero tavolo ma solo il nostro unico avversario.

Volendo generalizzare, il testa a testa ed il “Sit and Go” richiedono molta disciplina e pazienza, un gioco solido basato su una miriade di piccole decisioni.

Il Torneo prevede invece che si corrano rischi molto maggiori, il sogno di gloria può spingere verso scelte apparentemente spericolate, le decisioni che vengono prese sono sempre determinanti e difficilmente si ricreano uguali nel tempo. La remunerazione è sempre alta!

Tags: poker online , tornei poker