titanbet-bonus-10-euro

Carribean Stud Poker: scopriamo le cinque regole fondamentali

Pubblicato In Poker - da Il 18 agosto 2011

Il Carribean Stud Poker, una delle varianti di poker più conosciute al mondo vista la sua presenza in tutte le sale da gioco con tavoli all’americana, grazie alla sua versione online sta diventando sempre più usato dai frequentatori dei casinò virtuali. Naturalmente, prima di iniziare a giocare, è preferibile conoscere le regole fondamentali e i consigli di base.

Innanzitutto partiamo dalla sua particolarità che consiste nel giocare contro il banco e non l’uno contro l’altro e poi, la possibilità concreta di poter vincere il Jackpot con un montepremi progressivo che aumenta in base alle puntate dei giocatori.

Prima di iniziare a giocare è opportuno conoscere le semplici regole di base che, fra le righe che seguiranno, andremo a scoprire insieme.

La prima regola è la percentuale di qualificazione della mano del banco che, in media, si qualifica oltre il 50% dei casi. Detto questo, se il punteggio in nostro possesso non vanta almeno una combinazione A-K, è opportuno passare. Vinceremo un importo pari alla nostra puntata se la mano del banco non da la possibilità a quest’ultimo di qualificarsi. Se, in caso contrario, il banco riesce a qualificarsi, perderemo una somma pari a tre volte la nostra puntata.

La seconda regola consiste nel passare la mano se la carta scoperta del banco è un K o un Asso, dato che le probabilità di vincita, in questo caso, sono molto più basse e lo sono ancora di più se le carte in nostro possesso sono inferieri a quelle del banco. Volendo, possiamo anche puntare se la carta scoperta del banco è inferiore a Asso o K ma, visto che il banco ottiene la qualificazione con qualsiasi coppia, la strategia in questione non risulta vincente a priori.

La terza regola è molto semplice e consiste nell’evitare di puntare in continuazione. E’ opportuno sottolineare che in questa variante del poker sarà più facile concludere le mani senza nessun punto, piuttosto che vantare carte vincenti contro il banco. Detto questo, il consiglio è quello di passare quando la nostra mano ha un punto marginale, invece di sperare che il banco non si qualifichi.

La quarta regola è molto chiara: puntiamo sempre quando abbiamo in mano una coppia. Giochiamo sempre la mano e puntiamo, specialmente se la coppia in nostro possesso è superiore alla carta scoperta che il banco possiede.

Infine passiamo alla quinta regola che consiste nell’evitare la puntata al Jackpot. Nel Carribean Stud Poker, il vantaggio del banco è quello di invogliare i giocatori che riescono ad ottenere un punteggio elevato, usando il jackpot come “arma”. Il nostro consiglio, dato che questo accade molto di rado, è quello di non puntare l'”Ante” al Jackpot, in modo da evitare di investire il nostro denaro inutilmente e avere la possibilità di giocare più a lungo. Puntiamo al jackpot soltanto se vogliamo provare il colpaccio e se vantiamo una sessione alquanto profittevole. Seguite questi cinque semplici consigli e state certi che non ve ne pentirete. Buon divertimento!

Tags: Carribean Stud Poker , poker online , regole poker , varianti poker