titanbet-bonus-10-euro

Poker cash game: differenze con i tornei e consigli per vincere

Pubblicato In Poker - da Il 16 agosto 2011

Tra le righe di questo articolo cercheremo di evidenziare le differenze che ci sono tra il Poker Texas hold’em in modalità cash game ed i tornei multitavolo e sit’n go, modalità che per grosse linee tendono notevolmente a differenziarsi.
Inoltre vi vogliamo dare alcuni consigli e suggerimenti per giocare a poker cash game al meglio e provare a vincere il più possibile.
Ma vediamo quali sono le maggiori differenze tra queste 2 modalità di poker online.

Innanzitutto bisogna premettere che il nuovo gioco in modalità cash non si svolge con le normali chip e di conseguenza, particolare non di poco conto, per giocare non dobbiamo pagare buy in di iscrizione al torneo ma sul tavolo da noi scelto avremo davanti i nostri soldi, in pratica non giocheremo con le chips virtuali ma con soldi veri.

In questa modalità non esiste la classica sfida a chi arriva in fondo al torneo o puntare alla zona a premi ITM (In the money), ma il nostro obiettivo sarà quello di vincere il piatto di ogni mano, guadagno soldi in modo immediato che vedrà togliere soltanto la rake, presa dalla piattaforma direttamente dal pot.

Contrariamente ai tornei di poker online, dove il posto a sedere non è deciso da noi, in modalità cash possiamo decidere dove e quando sederci ma sopratutto quando alzarci dal tavolo, anche soltanto dopo una mano di gioco.

Ottima soluzione se consideriamo che in un preciso tavolo può esserci la presenza di uno o più giocatori che in passato ci hanno dato filo da torcere o con i quali semplicemente non vogliamo giocare.

Anche se giocando contro player forti abbiamo soltanto da imparare, dato che sul tavolo ci sono i nostri soldi e non le chip, il consiglio è quello di scegliere tavoli modesti, dove possibilmente non ci siano giocatori molto forti ma preferibilmente alla nostra portata.
In questo modo sarà più facile vincere la mano e portare a casa il denaro del piatto.

In base alla nostra esperienza ed al nostro bankroll è fondamentale, in modalità cash, la selezione dei livelli di bui al quale giocare.
Se siamo alquanto inesperti, il consiglio è quello di iniziare, anche se il bankroll in nostro possesso ci consente bui più elevati, ai micro limiti.
In modalità cash, il pot control è un fattore primario e ricordiamoci di piazzare le puntate in misura del piatto esistente.
Non dimentichiamoci che, giocando al No Limit, in un secondo possiamo trovarci a mettere in gioco tutto il nostro denaro!

Durante una sessione di cash game, economicamente parlando, sono rari i momenti in cui vorremo piazzare tutto il nostro denaro e, per evitarli, è consigliabile evitare puntate non proporzionate al piatto in questione o troppo alte.

Per lo svolgimento di una buona gara è consigliabile tenere d’occhio i nostri avversari, facendo particolare attenzione al loro tipo di gioco e al loro stack, cercando di capire il “tipo” di tavolo in cui ci troviamo ma sopratutto le loro prime mani di giocata. Il bello della modalità cash sta proprio in questo e, se il tipo di tavolo o i nostri avversari possono mettere a repentaglio il nostro denaro o semplicemente il nostro stile di gioco non è adatto a quel tipo di tavolo, possiamo alzarci e cambiarlo.

Una volta trovato il tavolo più adatto al nostro tipo di gioco e con avversari alla nostra portata, dobbiamo soltanto cercare di evitare, al fine di perdere tutto il nostro denaro in una sola mano, scontri con giocatori con deep stack (per chi non lo sapesse, il deep stack è un player che possiede uno stack di chips molto più alto rispetto alla media).
In questo articolo abbiamo evidenziato come si gioca a poker cash game e le prime accortezze di cui tener conto quando ci si trova, con zero o poca esperienza, in tavoli di poker cash.
Cerchiamo quindi di stare molto attenti e di tenere a mente una sola cosa: sul tavolo ci sono in gioco i nostri soldi e non solo fiches virtuali quindi occhio!

Tags: cash game , poker cash , poker online , tornei poker