titanbet-bonus-10-euro

Applicare Calcolo statistica e probabilità al Texas Hold’Em

Pubblicato In Poker - da Il 27 febbraio 2009

Per valutare meglio le probabilità di vincere una mano al Texas Hold’Em, si dovrebbe avere una certa familiarità con il calcolo statistico e delle probabilità.

Se, ad esempio, si sta giocando al Texas Hold’Em e si ha un Jack come prima pocket card, la probabilità di riceverne un altro è inferiore allo 0,5%.

Il calcolo si compie in questo modo: tre delle restanti 51 carte del mazzo sono adatte alla prima carta e quindi 3/51 quindi 0,059 cioè 5,9%.

Poichè ci sono 13 diversi tipi di carte, la probabilità di ricevere un secondo J è di 0,059/13 quindi 0,0046 e cioè per la precisione 4,6%.

Se poi si hanno ad esempio due Jack come pocket Card e nel flop non c’è un altro Jack, si dovrebbe conoscere la probabilità di rivecere un Jack nel turn e nel River.

titan-poker-italiano

Il calcolo è molto semplice: si sono viste 5 carte, 47 quindi sono ancora nascoste.

La chance di ricevere uno dei due Jack restanti nel turn è di 2/47 oppure 0,0426, cioè circa il 4,3%.
Se nemmeno il turn porta un Jack, bisogna fare quest’altro calcolo: 46 carte sono ancora sconosciute, quindi le probabilità ora ammontano a 2/46 quindi 0,0434 ossia ancora il 4,3%.

Per scoprire quante chances si hanno di ricevere due Jack entro il river, bisogna moltiplicare le probabilità di questi eventi.

La probabilità di ricevere un Jack nel turn era di 0,0426 ossia 4,3%. Nel River la probabilità ammonta a 1/46 perchè ora restano un solo Jack in gioco. La probabilità è quindi di 0,0217 cioè il 2,2%.

La probabilità di ricevere due J entro il River è quindi data da 0,0426 x 0,0217 che dà come risultato 0,0009 ossia 0,9%.
La probabilità di ricevere due Jack è quindi estremamente bassa.

Tags: texas hold'em , vincere poker