titanbet-bonus-10-euro

10 errori più diffusi tra i giocatori di Texas Hold’Em

Pubblicato In Notizie Casino Online - da Il 11 luglio 2009

Casino Bellini

In questo articolo vi mettiamo in guardia spiegandovi quali sonoi 10 errori più commessi e diffusi quando si gioca a Texas Hold’Em e da evitare se volete essere giocatori vincenti.
I seguenti errori sono commessi dalla maggior parte dei giocatori amatoriali di Texas Hold’Em quindi fate molta attenzione ad evitarli ed il vostro gioco cambierà in meglio molto in fretta.

10) Mancanza di attenzione: giocare a poker in modo vincente richiede la massima concentrazione. Se stai giocando in un casino non farti distrarre dalla partita in tv o dalla bella ragazza svestita che ti passa davanti. Se giochi al poker online non distrarti leggendo o rispondendo alle email o aprendo siti. Poni molto attenzione alla lettura che I tuoi avversari possono avere di te a seconda di come agisci.

9) Innamorarsi di una mano: Non bisogna mai dire “questa è la mia mano fortunata”. Va bene avere una particolare predilezione per una mano ma bisogna trattarla come una qualsiasi altra. In altre parole non giocare una mano alla cieca solo perchè ti senti che è favorevole e di avere un buon punto in mano perchè alla fine questo potrà costarti caro. Ricordatevi che anche una coppia di Assi in mano può alla fine essere perdente se un altro ha un tris di 5.

8 ) Usare un Ipod: quello che si può ascoltare al tavolo da gioco può darti delle utili e importanti indicazioni sulla lettura della mano del tuo avversario. Se hai alle orecchie le cuffie del tuo ipod con le tue canzoni preferite perdi l’occasione di carpire queste importanti indicazioni.

7) Chiamare  invece di rilanciare: scegliere il raise (rilanciare) una mano nella giusta situazione può farvi tenere sotto controllo la mano. Se hai in mano una mano buona e che vuoi giocare spesso il rilancio e la migliore azione di gioco. Se vuoi comandare e tenere sotto controllo il banco e la posta in gioco rilanciare è la migliore scelta.

6) Giocare troppe mani: questo è il classico errore che commettono i principianti quando giocano al Texas Hold’Em perchè pensano che anche una cattiva mano può fargli vincere il piatto.

Molti giocano al poker per divertimento e gli piace essere sempre coinvolti ed essere in azione. Ma molte volte è meglio lasciare una mano e restare a guardare per preservare anche il proprio bankroll. Bisogna essere molto disciplinati e giocare solo le mani vantaggiose per la vostra posizione.

5) Giocare troppe poche mani: Questo è l’errore opposto del 6 e non meno comune. Ci sono molti giocatori amatoriali che non fanno altro che aspettare la mano buona o perfetta. Bisogna trovare il giusto equilibrio e non si può semplicemente stare seduti ad aspettare di avere in mano una coppia di Q o di Assi.

4) Sbagliare scommessa: Vincere al Texas Hold’Em dipende molte volte da come si scommette e anche i giocatori più esperti a volte possono fare cattive scommesse.

Ricordo che una volta ad un Main Event un giocatore, che io rispetto moltissimo, fece uno dei più brutti errori di scommessa che ho mai visto nella mia vita. Era il primo round ed il blind era 25-50. Aveva in mano una coppia di K ed ha deciso di andare dentro con un All In. Ora l’unica opzione era che qualcuno chiamasse perchè aveva 2 Assi e così è stato e lui fu eliminato dal torneo. Tutto questo per un piatto di 75 chips.

3) Scommettere poco: non meno dannoso dell’errore precedente è quello di fare scommesse troppo basse utilizzando troppa prudenza nel gioco. Se stai cercando un bluff vuoi sicuramente che gli altri facciano fold e quindi devi scommettere molto altrimenti ti chiameranno. Se invece hai una buona mano non puoi dare la possibilità agli altri di lasciarti vincere un piatto povero.

2) guardare troppo presto le 2 carte in mano: Se notate in tv i professionisti non guardano mai le loro carte coperte finchè non è il momento di agire e se fanno così c’è un motivo. I giocatori inesperti invece non vedono l’ora di vedere le proprie carte coperte e non appena viste iniziano subito a basare su questo le proprie scommesse.

Per quanto tu pensi che puoi nascondere e governare le tue emozioni se guardi le tue carte e vedi che hai 2 Assi sicuramente stai per dare ai tuoi avversari qualche segnale (tell) anche involontariamente.

Aspettare a guardarle quando arriva il vostro turno sicuramente vi aiuterà in questo.

1) Ignorare la posizione al tavolo: A seconda di dove sei seduto al tavolo dovrebbe cambiare il tuo modo di giocare una mano drasticamente. Ma molti giocatori alle prime armi non tengono mai conto di questo.

Per esempio avere in mano 9 e 8 o una piccola coppia è una mano da lasciare se si è seduti nelle prime 2 posizione di fronte al blind, perchè molto probabilmente ci saranno rilanci. Tuttavia se hai queste carte in mano e hai posizione sugli avversari puoi fare una giocata ragionevolmente sicura.

Ma molte volte i principianti giocano queste mani indistintamente dalla loro posizione al tavolo.

Ma ricordate una cosa importantissima quando giocate al Texas Hold’Em: la posizione al tavolo è troppo importante per essere ignorata!

Per chi ama giocare nelle poker room virtuali consigliamo di leggere l’articolo 10 errori da non fare quando si gioca al poker online.

Tags: regole texas hold'em , texas hold'em