titanbet-bonus-10-euro

Strategie per vincere al Pai Gow Poker

Pubblicato In Giochi Casino - da Il 19 aprile 2013

pai-gow-poker-strategie

Il Pai Gow Poker è uno dei giochi disponibili in tutti i casino online AAMS: andiamo a scoprire quali sono le migliori strategie da adottare per riuscire ad incrementare le proprie vincite.

Ricordiamo che per vincere al Pai Gow Poker dovete riuscire a battere tutte e due le mani del mazziere.

Di conseguenza la strategia principale è quella di dividere in modo corretto le carte iniziali, in modo tale da avere due mani che possono risultare forti o potenzialmente promettenti.

Dovete puntare ad avere una mano bassa che sia la più elevata possibile.

Da sottolineare che la mano alta deve avere sempre un valore superiore a quello della mano bassa.

Altro fattore ritenuto molto importante nel gioco del Pai Gow Poker è quello che viene chiamato con il nome di punto di pareggio.

Il punto di pareggio rappresenta il punto di gioco in cui è molto più vicina la probabilità di vincere.

Siccome non è possibile sapere quali sono le carte del mazziere, questa strategia ovviamente non garantisce la vincita al 100%, ma statisticamente risulta essere molto vantaggiosa.

Per quanto riguarda la mano bassa, per toccare il punto di pareggio occorre avere in mano un Asso ed un 8.

Per la mano alta, invece dovete avere una coppia di jack.

Se disponete di queste carte, le probabilità di battere entrambi le mani del banco sono superiori al 50%.

Altro consiglio da seguire è quando inizialmente non avete nessuna combinazione promettente: in tal caso collocate  la carta più alta fra quelle della mano alta e componete la mano bassa con la seconda e la terza carta di valore più elevato.

Se invece avete una coppia, posizionatela nella mano alta ed adoperate le altre due carte di valore più alto per comporre la mano bassa.

Nel caso avete una mano che contiene due coppie, la strategia di gioco invece si complica.

Infatti se si tengono tutte e due le coppie nella mano alta, si otterrà una mano alta molto forte, ma quella bassa al contrario sarà debole.

Viceversa se mettete una coppia nella mano bassa, quella alta potrebbe risultare troppo debole per battere quella del mazziere.

La strategia da seguire dipende quindi dal valore delle coppie in mano, oltre che dal valore della carta più alta fra le carte che non compongono le coppie.

La strategia ottimale da seguire è quella di dividere sempre le due coppie in due mani, tranne nel caso che la somma delle due coppie sia pari a 9 o meno e si possieda anche un re o un asso, oppure se la somma delle due coppie sia 15 o meno ed in mano si ha anche un asso.

Per quanto riguarda invece la strategia per i tris, se avete un tris, tenetelo nella mano alta, e adoperate le altre due carte di valore più alto per comporre la mano bassa.

La regola dei tris presenta però una eccezione: se avete un tris d’assi,  dividete il tris in una coppia di assi da mettere nella mano alta, ed adoperate l’altro asso rimanente e la quarta carta di valore più elevato per la mano bassa.

Per quanto riguarda la puntata Bonus Pai Gow Poker, vanno fatte alcune considerazioni.

Ricordate che in primo luogo è indipendente da quella normalmente fatta per giocare al Pai Gow Poker.

Questo significa che può essere più alta, più bassa o uguale alla puntata normale.

Se vincete, il pagamento della puntata bonus viene determinato a seconda della mano iniziale di 7 carte, e non tiene conto della successiva suddivisione nelle due mani.

Infine da ricordare che non si sfidano le carte del mazziere, ma si vince in base alle combinazioni che si hanno in mano e che risultano contenute nell’apposita  tabella di vincita, che per una scala colore di sette carte, il punteggio massimo, paga ben 8.000 a 1.

Buon divertimento al Pai Gow Poker e ricordate di giocare sempre in modo responsabile e senza mai esagerare.

 

Tags: Pai Gow Poker , Pai Gow Poker strategia