titanbet-bonus-10-euro

Storia e regole del gioco del Baccarat online

Pubblicato In Giochi Casino - da Il 14 dicembre 2007

Il gioco del Baccarat sta diventando sempre più popolare nei casino online per la sua facilità d’uso, semplicità delle regole e velocità dei pagamenti delle vincite e di gioco. La parola Baccarat deriva etimologicamente dal latino baccara.

Il gioco ha origini Europee anche se quando si gioca al baccarat nei casino online è presente quasi sempre la versione americana del gioco. L’invenzione di questo gioco e delle sue regole è accreditata all’italiano Felix Falguierein.

Il gioco del Baccarà è stato introdotto in Francia nel 15 ° secolo dove ebbe grandissimo successo tra i nobili del tempo. In seguito è arrivato in America alla fine degli anni Sessanta, quando i casinò di Las Vegas necessitavano di un rinnovamento dei sofisticati giochi d’azzardo presenti.

Le regole del gioco del Baccarat sono molto semplici anche se potrebbe sembrare dal nome un gioco complesso e poco divertente nella realtà è tutto il contrario! Le regole del Baccarat sono rimaste invariate dalle sue origini. Lo scopo del gioco è quello di avvicinarsi quanto più possibile al numero 9. Tanto come nel blackjack il gioco è tra il giocatore e il venditore o banco. Diversamente dal Blackjack ma piuttosto come nel gioco di Dadi “Craps” più giocatori intorno al tavolo possono scommettere su chi vincerà la mano. Detto questo è tutto fatto, il giocatore che ha in mano le carte con punteggio più vicino al 9 vince la partita!

Il gioco inizia quando i giocatori piazzano le scommesse. Essenzialmente è possibile fare solo 3 tipi di scommesse: si può scommettere sulla mano del giocatore vincente, che vince il banco o sul pareggio.

Dopo che sono state effettuate tutte le scommesse, che non possono essere più ritirate, inizia il gioco e vengono distribuite dal croupier 4 carte a faccia in giù, ossia due carte coperte per il giocatore e 2 carte per il banco. Dopo aver esaminato le carte in mano il giocatore può decidere di restare così o richiedere una terza carta supplementare. Dopo il giocatore a sua volta anche il banco può decidere di richiedere una terza carta oppure fermarsi. Possono essere utilizzate al massimo 3 carte per ogni manche del gioco. Vince chi raggiunge il punteggio totale più vicino a nove. Se il banco e il giocatore hanno lo stesso punteggio la partita è considerata in parità.

Come nel blackjack le carte numerato dal 2 al 9 valgono il loro valore numerico. Tutte le altre carte ossia il 10 e le figure valgono invece zero punti. Al fine di calcolare il totale di una mano, è sufficiente sommare il valore delle due carte. Se questa somma va oltre dieci bisogna sottrarre dieci per ottenere il valore finale. Per esempio, se si hanno in mano due carte 6 e 10 il valore complessivo è 6+0 ossia 6. Se si ha in mano 7 e 4 si a 7+4=11 poi si sottrae 10 e si ottiene 1, a questo punto si deve richiedere la terza carta per vedere di aumentare il proprio punteggio e avvicinarsi un pò di più al 9. Un ultimo esempio: se si hanno in mano 3 carte che sono 5, Regina e 9 si ha il punteggio totale di 4 perchè 5 + 0 + 9 = 14 – 10 = 4. In parole semplici è impossibile superare in valore di 9 con 2 o 3 carte in mano.

La determinazione del punteggio pari tra giocatore e banco è leggermente più impegnativa da stabilire in quanto ci sono diversi casi da esaminare nel dettaglio. Tuttavia cerchiamo di semplificare per quanto possibile con un paio di linee guida. Innanzitutto è sicuro fin dall’inizio che chi ha in mano un valore di 8 o 9 vince automaticamente la manche e la mano si dice naturale. Se entrambe il giocatore e venditore hanno un 8 o 9, il gioco è considerato in pareggio e in questo caso le scommesse effettuate sulla mano del banco o del giocatore saranno rimborsate. Se invece uno ha un 8 e l’altro un 9, il 9 vince.

Il pagamento delle vicite nel Baccarat avvviene in modo diretto e immediato. Se si scommette sul giocatore e vince si viene pagati 1 a 1. Se si scommette sul banco e il banco vince si viene pagati lo stesso 1 a 1. Se si punta sul pareggio il pagamento è più alto ed è di 8 a 1. Nel Baccarat online di solito si parte da una scommessa minima di 1€ e si arriva una massima di 250€ a seconda di quanto stabilito dal casino online utilizzato. Si può scegliere di giocare al Baccarà anche solo per divertimento e senza soldi e quindi si puntano solo fiches virtuali senza nessun rischio di perdere denaro.

Le seguenti linee guida determinano le Regole della terza carta per il giocatore:
Se il giocatore ha in mano un valore di 6, 7, deve stare e non può attingere la terza carta. Se ha in mano 8, 9 deve solo girare le carte perchè 8 e 9 sono punteggi vincenti nel baccarat a meno che il banco non riesce ad ottenere lo stesso punteggio e pareggiare la partita. Se il Giocatore ha un punteggio di 5, 4, 3, 2, 1 o 0 deve attingere la terza carta.

Una volta che il giocatore ha finito la sua mano, il banco deve determinare se prendere una terza carta o no.

Il banchiere deve stare se ha un punteggio di 7 in mano. Se ha un 8 o 9 deve girare le carte e vince il banco a meno che il giocatore non riesca a pareggiare. Se il banco ha 6 o di meno, l’azione obbligata del banco è in funzione delle sue due carte coperte e della terza carta del giocatore. Se il valore che ha in mano il banco è 6 deve pescare un altra carta se il valore della terza carta pescata dal giocatore è 6 o 7.

Se il valore è un 5 il banco deve prendere una terza carta se la terza carta pescata dal giocatore è un 4, 5, 6 o 7. Se il valore è 4 il banco deve prendere un’altra carta se la terza carta pescata dal giocatore è un 2, 3, 4, 5, 6 o 7. Se il valore è 3 il banco deve attingere un’altra carta se la terza carta pescata dal giocatore è tutto tranne un 8. Se il banco ha in mano un valore di 2, 1 o 0 deve attingere sempre una terza carta.

Una volta che il banco ha effettuato le sue mosse le carte vengono girate e vince chi ha in mano il valore totale delle carte più vicino a 9.

Tags: baccarat , baccarat online , regole baccarat